Ultima modifica: 20 luglio 2017

Lezioni concerto

Le nuove lezioni-concerto di Claudio Sottocornola

con gli studenti

 

Riprende la pubblicazione delle lezioni concerto con gli studenti tenute dal prof. Claudio Sottocornola presso l’Auditorium del Liceo, con lo scopo di condividere una esperienza didattica e performativa sperimentale che coinvolge da anni il Liceo scientifico “Lorenzo Mascheroni” (vedi link precedenti).

Si incomincia con le due ultime lezioni concerto tenute dal docente con gli studenti, che duettano, cantano, danzano, suonano strumenti, propongono elaborazioni grafiche, leggono poesie e forniscono una suggestiva dimensione corale alla narrazione del docente.

La prima lezione proposta, “Viva l’Italia”, tenuta il 14 gennaio 2017, affronta il tema dell’identità italiana dal Novecento ad oggi e spazia da brani del ventennio fascista come “Mille lire al mese” e “Parlami d’amore Mariù”, a grandi hit musicali del boom economico e della gloriosa decade dei sixties, da “Nel blu dipinto di blu” a “Cuore”, da “Sapore di sale” a “Il ragazzo della via Gluck”, per giungere attraverso gli anni dell’impegno politico e del riflusso, con brani di Venditti, Raf e Nannini, al nuovo millennio e alla crisi contemporanea, evocata dalla metafora della notte, sulla scia de “La grande bellezza” di Sorrentino, ma anche di una suggestiva interpretazione in duetto de “La notte” di Arisa. Si chiude visitando uno dei topos più familiari alla canzone italiana, specie negli anni ’50, con un medley dedicato alla mamma, da Beniamino Gigli a Bennato e Jovanotti.

La seconda lezione concerto, “E ti vengo a cercare”, del 5 maggio 2017, affronta invece in modo ermeneutico e filosofico il tema del senso della vita e della ricerca del trascendente nella canzone, spaziando da brani anni ’60 come “O mio Signore” di Vianello, “Pregherò” di Celentano e “Dio è morto” di Guccini, a “Figli delle stelle” di Alan Sorrenti, “C’è chi dice no” di Vasco Rossi, “Oggi un dio non ho” di Raf, “Mistero” di Ruggeri e “La cometa di Halley” di Irene Grandi. Si chiude con un medley dedicato al “cielo”, da Lucio Dalla a Renato Zero, passando per Ligabue e Rino Gaetano.

Le altre tre lezioni concerto che si propongono sono relative alle celebrazioni per i 150 anni dell’unificazione italiana tenute da Sottocornola con gli studenti del Liceo Mascheroni nel 2011, in collaborazione con la “Terza Università” di Bergamo: “La chiamavano Bocca di Rosa”, che affronta la storia della canzone d’autore; “Miss(ing) Italia”, che ha per tema l’evoluzione dell’immagine della donna; “Adorable Sixties”, sulla gloriosa decade degli anni ’60. Le tre lezioni appartengono al ciclo “Una notte in Italia” che, con altro materiale documentario, è stato trasferito su chiavetta USB pubblicata nel 2014, di cui sono ancora disponibili alcune copie.

Seguiranno altre lezioni concerto con una logica retrospettiva e archivistica, volta a documentare l’attività live del docente, che coinvolge studenti e pubblico adulto in una esperienza espressiva e di apprendimento dal carattere alternativo a quello degli abituali circuiti di produzione e consumo di musica. Per ulteriori informazioni si rimanda al sito www.claudiosottocornola-claude.com.

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Link vai su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi